queer-as-folk.it

Queer as folk (2004) #6

Trasmesso: 23 maggio 2004
Fonte: queer-as-folk.it
Scritto da: Maný
Redatto da: Marcy
Screencaps: Marcy
Galleria fotografica

Finalmente è la sera dell’inaugurazione della Kinnetick ed è un gran successo per Brian. Ovviamente alla festa sono presenti anche gli amici ai quali l’uomo mostra una gran riconoscenza per l’aiuto datogli.

Michael e Justin ricevono una e-mail da un noto regista di Hollywod che vorrebbe fare un film su “Rage”.

Justin corre da Brian per dargli la notizia e l’uomo cerca di convincerlo a tornare a scuola.

Emmett si è trasferito a casa di Debbie e riceve la visita di Ted. I due ex amanti discutono e l’uomo vorrebbe che Emmett accettasse la sua lettera di scuse, ma il ragazzo rifiuta, è ancora troppo addolorato e ferito. Ted pur rimanendoci male comprende l’amico e non insiste.

Linz cerca di convincere un noto pittore a fare una mostra nella galleria dove lavora.

Debbie va a casa del fratello per cercare di far pace. Tutto sembra andare per il meglio e Vic pare essere ben disposto ad una riappacificazione, ma la tranquilla chiacchierata sfocia in una lite furiosa con scambi di accuse gravi e Debbie se ne va.

Brian e Justin passano la serata al Babylon e finiscono per fare una scommessa: vincerà chi sedurrà per primo un ragazzo appena arrivato in città. Se sarà Justin a vincere, l’uomo dovrà accompagnarlo a fare un viaggio, se invece se a vincere sarà Brian allora il ragazzo sarà costretto a tornare a scuola.

Blake entra in possesso della lettera che Ted aveva scritto ad Emmett, e che aveva deliberatamente gettato via. Decide così di far visita all’afflitto ragazzo per convincerlo ameno a leggere le parole scritte da Ted.

Michael ed Emmett vanno a trovare Vic a casa e lo trovano appisolato davanti alla televisione. Michael cerca di destarlo, ma l’uomo non accenna ad aprire gli occhi; scoprono così che è morto durante il sonno. Tutti sono sconvolti, soprattutto perchè dovranno affrontare la parte più difficile e cioè quella di dare le brutta notizia a Debbie.

Michael raggiunge la madre al Diner, non sa come trovare le parole e nel momento in cui nomina lo zio, subito Debbie inizia a parlarne male. Il figlio la ferma e le comunica la notizia. La donna rimane impassibile, come se non gliene importasse niente, ma dentro di se si sente perduta e addolorata.

Tutti i ragazzi, Rodney compreso, si ritrovano a casa di Debbie. Ad un certo punto, Brian parla a sproposito dicendo parole su Vic che Debbie non sopporta e dopo avergli mollato un sonoro ceffone lo caccia via.

Brian viene raggiunto da Justin il quale cerca di parlargli di quello che è appena successo con Debbie, ma l’uomo non sembra intenzionato a tornare indietro. Invita il ragazzo a seguirlo al babylon, ma Justin preferisce tornare a sostenere Debbie.

Emmett rimasto solo, decide di leggere la lettera di Ted, e ne rimane turbato.

Una volta giunto al Babylon, Brian incontra il “ragazzo nuovo di Pittsburgh” e riesce a “conquistarlo” vincendo così la scommessa fatta con Justin. Alla fine del loro “intimo incontro”, l’uomo ferma Brian e gli consiglia di farsi vedere da un medico. Essendo egli stesso dottore, gli comunica di aver individuato un nodulo ad uno dei testicoli.




Traduzione a cura dello staff. Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione anche solo parziale di questo articolo è vietata previa autorizzazione degli amministratori, e comunque senza i dovuti crediti a queer-as-folk.it